Saverio Russo: materiali autoriparanti tra presente e futuro

    Dal Festival della scienza di Genova 2019

    Condividi

    I materiali autoriparanti rappresentano una nuova classe di materiali intelligenti con una capacità straordinaria: si rigenerano in autonomia, senza interventi dall’esterno, riparando la loro struttura e le funzioni danneggiate da un agente fisico o chimico, a imitazione di quanto avviene nel mondo biologico. Quali sono questi materiali? In che modo riescono a ripristinarsi senza l’azione dell’uomo? Ne abbiamo parlato con Saverio Russo, già professore di Chimica Industriale all'Università di Genova, in questa intervista realizzata da Rai Cultura durante il Festival della scienza di Genova 2019, contestualmente all'incontro: Oggetti che si riparano da soli: sogno o realtà? Storia dei materiali autoriparanti tra presente e futuro.

    Saverio Russo, già professore ordinario di Chimica industriale presso l’Università di Genova, è stato ricercatore al Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e professore all’Università di Sassari. I suoi studi riguardano la chimica macromolecolare, i materiali polimerici e le nanostrutture dendritiche. È stato direttore della Sezione Materiali Polimerici Funzionali e Strutturali e membro del consiglio scientifico del Consorzio INSTM di Firenze.