Sonde, microscopi e DNA

Claudio Tuniz/David Caramelli

Gli strumenti e i metodi della fisica permettono di misurare i tempi e i modi dell'evoluzione umana. L’età archeologica, determinata con l'analisi di elementi radioattivi naturali, sincronizza la storia dei nostri antenati del tempo profondo con quella dell'ambiente e del clima, fornendo indizi sui processi di adattamento.

La microstruttura dei denti e dei crani fossili, ottenuta con le moderne tecniche di imaging ai raggi x, fornisce preziosi indizi sulla vita e la morte dei nostri antenati, sui meccanismi del loro sviluppo cognitivo e sulla loro evoluzione nel tempo.