Attacco di Al Qaeda agli Stati Uniti

Crollano le torri gemelle

Condividi

Alle 8,45 e alle 9,03, ora di New York, due aerei partiti da Boston e diretti a Los Angeles, dirottati da terroristi di Al Qaeda, vengono scagliati, uno dopo l’altro, sulle torri gemelle del World Trade Center di Manhattan. Le Twin Towers, in fiamme, crollano poco dopo. Il sindaco di New York Giuliani parla di oltre 20.000 vittime. Mentre New York è ancora in preda al terrore, un terzo aereo dirottato viene fatto precipitare sul Pentagono a Washington, mentre un quarto viene abbattuto in Pennsylvania prima di raggiungere il suo obiettivo. È una tragedia che colpisce tutto il mondo civile. La popolazione americana è sotto shock. A realizzare il feroce attacco terroristico sul suolo americano è il gruppo islamico di Al Qaeda, guidato da Osama Bin Laden.