Attentato al rapido 904

15 morti e centinaia di feriti

Condividi

Il rapido 904, proveniente da Napoli e diretto a Milano, strapieno di viaggiatori, in gran parte in viaggio per le feste natalizie, viene devastato dall’esplosione di una bomba nella galleria di San Benedetto Val di Sambro. Tutto è stato predisposto perché sia un massacro: la data in occasione del Natale, la potenza dell’esplosivo, il timer regolato per far esplodere l’ordigno sotto la galleria in coincidenza con il transito di un altro treno nel binario opposto. Al termine delle operazioni di soccorso si registreranno 15 morti e centinaia di feriti.