Carnera mette KO Schaaff

Diventerà "il gigante che uccide con un pugno"

Condividi

Primo Carnera, il gigante italiano più forte del mondo, il più grande pugile italiano del Novecento, mette KO, al Madison Square Garden di New York, l’avversario Ernie Schaaff. Un dramma: il pugile americano, alla tredicesima ripresa, riceve un colpo fatale e, dopo una decina di giorni, muore per una emorragia cerebrale. Da quel giorno, Carnera diventa anche “il gigante che uccide con un pugno”. Leggendaria la sua amicizia con l'erede al trono, il principe Umberto di Savoia.