Gli Stati Uniti chiudono l'ambasciata all'Avana

Interrotte le relazioni diplomatiche con Cuba

Condividi

Gli Stati Uniti chiudono la loro ambasciata all’Avana e interrompono le relazioni diplomatiche con Cuba. La decisione fa seguito a un periodo di tensione, cominciato all’inizio del 1959 con la presa del potere di Castro a Cuba. La firma di un trattato commerciale fra Cuba e l’Unione Sovietica aveva già portato l’amministrazione Eisenhower a finanziare e addestrare un gruppo di esuli cubani pronti a rovesciare il governo di Castro. Poco più di due mesi dopo la rottura delle relazioni diplomatiche, sarà Kennedy a dare il via libera alla fallimentare impresa della Baia dei Porci.