Hitler e Mussolini stipulano un patto di amicizia

Manca poco all'alleanza vera e propria

Condividi

Adolf Hitler e Benito Mussolini stipulano una intesa nota come l'Asse Roma-Berlino. È il primo patto di amicizia stretto fra i due paesi, divisi in precedenza dalla questione austriaca e dalle differenti collocazioni nell’ambito degli schieramenti delle potenze europee. Le prime conseguenze dell'accordo sono la partecipazione di Italia e Germania alla guerra civile spagnola, in appoggio alle forze franchiste. Mussolini resta tuttavia ancora incerto sull'opportunità di legarsi alla Germania in una vera e propria alleanza militare. Solo nel maggio del 1939, dopo la conferenza di Monaco e l'occupazione italiana dell'Albania, il duce si decide a firmare con Hitler il cosiddetto “patto d'acciaio”.