L'Armata rossa entra a Varsavia

La città è stata distrutta dai tedeschi

Condividi

I soldati dell'Armata rossa entrano a Varsavia, distrutta dai tedeschi dopo l’insurrezione contro i tedeschi dell’estate 1944. La rivolta dei polacchi, iniziata il primo agosto 1944 ha come obiettivo la liberazione della città dall’occupazione nazista nell'imminenza dell’arrivo delle truppe sovietiche. Gli insorti si arrendono ai tedeschi dopo 63 giorni di sanguinosi combattimenti e i nazisti si danno alla distruzione della città. All’arrivo dell’Armata rossa a Varsavia, ci sono solo rovine e pochi sopravvissuti.