L'Austria-Ungheria si arrende

La guerra è vinta

.

Condividi

Prima Guerra Mondiale: in base all'armistizio firmato a Villa Giusti, nei pressi di Padova, l'Impero austro-ungarico si arrende all'Italia. Il generale Diaz lo annuncia al Paese con il bollettino della vittoria: “La guerra contro l'Austria-Ungheria che, sotto l'alta guida di S.M. il Re, duce supremo, l'esercito italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi, è vinta”.