L'Italia firma la convenzione di Schengen

Per il "libero transito di merci e persone"

Condividi

L'Italia firma la convenzione di Schengen, sottoscritta cinque anni prima da Olanda, Belgio, Lussemburgo, Germania e Francia. L’accordo prevede l’eliminazione graduale dei controlli alle frontiere dei paesi. Per gli italiani il “libero transito di merci e persone” nell’Unione Europea si realizza 8 anni più tardi, dal primo aprile 1998.