La battaglia di via Solferino

Il movimento studentesco "processa" il Corriere della Sera

Condividi

A Milano il movimento studentesco indice un processo pubblico al Corriere della Sera, accusato di aver condotto una campagna diffamatoria contro il movimento e la contestazione. 3000 studenti assaltano la sede del giornale, bloccando con barricate l’ingresso del quotidiano, per impedire l’uscita del giornale. Ne scaturiscono scontri con la polizia che saranno ricordati come “la battaglia di via Solferino”. Il bilancio è di 12 arresti, 250 fermati, diversi contusi e 87 denunce.