La marcia dei fascisti su Roma

Per fare pressione sul re e ottenere il governo

Condividi

È il giorno della “marcia su Roma”. Il 16 ottobre precedente Benito Mussolini ha affidato ai quadrumviri Balbo, Bianchi, De Bono e De Vecchi l'incarico di organizzare militarmente una marcia. L’obiettivo è di forzare la mano al re per indurlo a consegnare il governo ai fascisti.