La marcia dei quarantamila

Sindacati e operai sconfitti dai colletti bianchi

Condividi

A Torino 40 mila colletti bianchi della FIAT scendono in piazza per manifestare contro gli operai. È il momento cruciale di una vertenza che da 35 giorni vede le tute blu scioperare contro la decisione  dell'azienda di licenziare 15 mila di loro. L’inaspettata mossa della "maggioranza silenziosa" sancirà il fallimento delle trattative. Punto di rottura nella storia sociale d'Italia, la manifestazione segnerà una sconfitta del sindacato e cambierà radicalmente gli equilibri all’interno delle fabbriche fra operai e impiegati. La marcia dei quarantamila verrà definita una vittoria dei ceti borghesi produttivi.