Muore Alighiero Noschese

Imitatore e comico, sottile e mai volgare

Condividi

Muore Alighiero Noschese, imitatore e comico italiano. È considerato il più fecondo e popolare imitatore della storia della televisione italiana. Oltre alla capacità di riprodurre in modo pressoché perfetto voce, atteggiamenti e caratteristiche fisiche dei soggetti delle sue imitazioni, Noschese riusciva a satireggiare in modo sottile e mai volgare, creando gag e battute pungenti. Nel 1979 ormai al culmine della sua carriera, a soli 47 anni, si toglie inaspettatamente la vita con un colpo di pistola mentre è ricoverato in una clinica romana per sottoporsi a una cura per la depressione.