Muore Enzo Tortora

Grande uomo, non solo di spettacolo

Condividi

Muore a Milano Enzo Tortora, conduttore televisivo e radiofonico. Nato a Genova nel 1928, Tortora viene assunto dalla RAI a soli 23 anni e lavora allo spettacolo Campanile d’oro. Del 1956 è la sua prima apparizione televisiva, ma il successo arriva nove anni dopo con la conduzione de “La domenica sportiva” e della prima edizione dei Giochi senza frontiere. Nel 1977 Tortora assume la conduzione di “Portobello” raggiungendo l’apice del suo successo. Il 17 giugno 1983 Tortora viene arrestato in seguito a dichiarazioni rilasciate da alcuni collaboratori di giustizia, con l’accusa di associazione per delinquere di stampo camorristico. Condannato in primo grado, Tortora viene assolto definitivamente in Cassazione nel 1987 e il 20 febbraio dello stesso anno ritorna in televisione con il suo Portobello.