Muore Gianni Brera

Fra i più noti e apprezzati giornalisti e scrittori sportivi

Condividi

Muore a 73 anni, in seguito a un incidente stradale, Gianni Brera, tra i più noti e apprezzati giornalisti e scrittori sportivi italiani. Dopo la seconda guerra mondiale, il 2 luglio 1945, Brera, per la "Gazzetta dello Sport", comincia a organizzare, in pochi giorni, il Giro d'Italia di ciclismo, che avrebbe preso l'avvio nel maggio successivo. Lasciata la Gazzetta, Brera viene chiamato al “Giorno”, appena creato da Enrico Mattei, dove affina un nuovo stile di scrivere e di raccontare: è il famoso linguaggio “alla Brera”, pieno di neologismi, e ancora in uso oggi nel gergo calcistico. Risultano sue, infatti, le espressioni: “la palla-gol”, “il libero”, “la melina“, “la pretattica”. Nel 2002 la storica Arena di Milano è ribattezzata “Arena Gianni Brera”.