Muore Tullio De Mauro

Linguista, docente universitario, ministro e saggista

Condividi

Muore a Roma, a 84 anni, Tullio De Mauro, linguista, docente universitario e saggista. Fratello di Mauro De Mauro, giornalista dell’Ora di Palermo ucciso dalla mafia nel 1970, Tullio De Mauro introduce in Italia gli studi linguistici, facendone di fatto una disciplina autonoma. Instancabile studioso e ricercatore accurato, ricopre anche l’incarico di ministro della Pubblica Istruzione dal 2000 al 2001. Tra le sue opere più note, la “Storia linguistica dell’Italia unita” e “Il grande dizionario italiano dell’uso”.