Nasce Aleksandr Solgenitsin

Dai Gulag al Nobel

Condividi

Nasce Aleksandr Isaevic Solgenitsin, scrittore, drammaturgo e storico russo. Vincitore del Premio Nobel per la Letteratura nel 1970, ha il merito di aver fatto conoscere al mondo, attraverso le sue opere, la realtà dei Gulag sovietici, in cui è stato rinchiuso per 8 anni con l’accusa di aver criticato Stalin. Ritira il premio a Stoccolma nel 1974, dopo l’espulsione dal suo paese, nel quale potrà fare ritorno solo vent’anni dopo. Fra le sue opere più note: “Arcipelago Gulag”, “La ruota rossa” e “Vivere senza vergogna”, che può essere considerato il suo manifesto politico-letterario.