Nasce Ezra Pound

Poeta statunitense, aderirà al fascismo

Condividi

Nasce negli Stati Uniti il poeta Ezra Pound. Poco più che ventenne si trasferisce in Europa. Dopo lunghi soggiorni a Londra e Parigi, nel 1924 si trasferisce in Italia, dove vivrà per 20 anni. Nel 1943 aderisce pubblicamente alla Repubblica Sociale Italiana, facendosi propagandista alla radio del regime fascista contro il suo paese. Nel 1945 è internato in un campo di concentramento vicino a Pisa, dove scrive i “Canti pisani”, da alcuni considerato il suo capolavoro. Pound trascorre poi dodici anni in un manicomio criminale a Washington, da dove esce grazie alle pressioni esercitate da artisti di tutto il mondo sul governo statunitense. Muore a Venezia nel 1972.