Nasce Giorgio Amendola

Il "migliorista" per eccellenza

Condividi

Nasce a Roma Giorgio Amendola. Aderisce al Partito Comunista Italiano nel 1929, qualche anno dopo la brutale uccisione del padre Giovanni da parte dello squadrismo fascista. Durante il regime, nel 1932, viene inviato al confino nell’isola di Ponza. Nel 1943, partecipa alla Resistenza dirigendo l’attività dei GAP comunisti. Con quest’incarico, nel 1944 autorizza l'attentato di via Rasella, dove un gruppo di gappisti romani attacca un camion militare tedesco uccidendo 32 soldati. Dopo la guerra, viene eletto all’Assemblea Costituente. Muore a Roma nel 1980.