Nasce Lelio Basso

Politico e giurista socialista

Condividi

Nasce a Varazze, in provincia di Savona, Lelio Basso. Studente universitario, aderisce al gruppo studentesco del Partito Socialista Italiano. Nel 1923 scrive i suoi primi articoli per la rivista socialista Critica sociale e negli anni successivi firma, con lo pseudonimo di Prometeo Filodemo, numerosi interventi sui giornali socialisti e di democrazia laica: L'Avanti!, Il Caffè, La Libertà, il Quarto Stato di Carlo Rosselli e Pietro Nenni. Tra il 1927 e il 1928, organizzatore del gruppo milanese antifascista della “Giovane Italia”, viene arrestato e confinato a Ponza. È fra i dirigenti della Resistenza. Socialista, viene eletto all’Assemblea Costituente e nel comitato dei 75. Nel gennaio 1964 partecipa all’assemblea costitutiva del PSIUP, che presiede dal 1965 al 1968. Penalista di fama europea, è membro del tribunale internazionale presieduto da Bertrand Russell, creato per giudicare i crimini americani nel Vietnam. Nel 1973 promuove la costituzione di un secondo tribunale Russell sulle repressioni in America Latina e lavora per la preparazione del Tribunale permanente dei popoli Nello stesso 1973 dà vita a Roma alla Fondazione Lelio e Lisli Basso. Muore a Roma il 16 dicembre 1978.