Nasce Paolo Borsellino

Magistrato contro la mafia, che lo ucciderà

Condividi

Nasce a Palermo Paolo Borsellino. A soli ventitré anni vince il concorso in magistratura e diventa il più giovane magistrato d’Italia. A trentanove anni compare sui giornali per un’inchiesta sui rapporti tra mafia e politica nella gestione degli appalti pubblici. Nel 1980 inizia a collaborare con Rocco Chinnici, procuratore capo di Palermo. Nasce il pool antimafia con l'obiettivo di combattere Cosa Nostra. È proprio a causa della sua attività da servitore dello Stato che Paolo Borsellino verrà assassinato il 19 luglio 1992 in via D’Amelio, nel capoluogo siciliano.Nasce a Palermo Paolo Borsellino. A soli ventitré anni vince il concorso in magistratura e diventa il più giovane magistrato d’Italia. A trentanove anni compare sui giornali per un’inchiesta sui rapporti tra mafia e politica nella gestione degli appalti pubblici. Nel 1980 inizia a collaborare con Rocco Chinnici, procuratore capo di Palermo. Nasce il pool antimafia con l'obiettivo di combattere Cosa Nostra. È proprio a causa della sua attività da servitore dello Stato che Paolo Borsellino verrà assassinato il 19 luglio 1992 in via D’Amelio, nel capoluogo siciliano.