Nasce in Francia il governo di Vichy

Il presidente Pétain sarà condannato per alto tradimento

Condividi

Viene costituito in Francia il governo di Vichy. Dopo la vittoriosa guerra nazista contro la Francia, il generale Henri Philippe Pétain, eroe della grande guerra, si installa nella località termale della Francia centro-meridionale e forma il suo governo, offrendo totale collaborazione a Hitler. Al governo di Vichy si oppone il generale Charles de Gaulle, fuggito a Londra dopo la disastrosa ritirata di Dunkerque. Fino al novembre del 1942, la Germania nazista concede una parvenza di autonomia a Pétain, ma quando le sorti della guerra cominciano a volgere contro le forze dell’Asse, Vichy diviene un mero strumento del regime nazista. Alla fine della guerra, il quasi novantenne maresciallo Pétain viene processato per alto tradimento e condannato a morte. Lo stesso generale De Gaulle interviene per commutare la condanna a morte in carcere a vita