Si sposano Umberto di Savoia e Maria José del Belgio

Lei rifiutò il nome Maria Giuseppina

Condividi

Nella cappella paolina del Quirinale, Umberto di Savoia, principe ereditario del Regno d’Italia, sposa Maria José di Sassonia Coburgo Gotha, figlia di Alberto I del Belgio. Alle nozze assistono buona parte delle case regnanti d’Europa e il capo del governo, Benito Mussolini. Alle 11 del mattino, un volo di colombe annuncia ai romani l’avvenuto scambio dei sì di rito. Le cronache dell’epoca parlano di un matrimonio d’amore. Nelle sue memorie, a proposito di quel giorno, Maria José racconta: “Volevano italianizzare il mio nome in “Maria Giuseppina”, perché Maria Josè era troppo straniero per i gusti di Mussolini. I gerarchi fascisti mi chiesero di firmare “Maria Giuseppina” addirittura sull'atto di matrimonio. Ma io rifiutai. Umberto era imbarazzato, non disse nulla”.