Trieste torna italiana

Dopo gli accordi di Londra

Condividi

Dopo nove anni di occupazione da parte delle truppe alleate, Trieste torna a far parte dell’Italia. Le truppe dell’esercito italiano fanno il loro ingresso in città, acclamate da una folla festante. Con gli accordi siglati a Londra il 5 ottobre del 1954 Stati Uniti e Regno Unito stipulano con la Jugoslavia una spartizione del territorio, affidando la cosiddetta zona A all’Italia e la B alla Jugoslavia. Quest’ultima riesce ad annettersi anche alcuni villaggi del comune di Muggia ed arrivare così sino ai monti che sovrastano la periferie meridionali della città. Viene inoltre deciso il mantenimento di un porto franco in città ed è imposta la tutela delle minoranze etniche residenti in entrambe le zone.