Tsunami nell'Oceano Indiano

300.000 morti, milioni di senza tetto

Condividi

Il peggiore tsunami che la storia recente ricordi devasta l’Asia sud orientale colpendo paesi mete turistiche molto affollate come la Malaysia e le Maldive, la Thailandia, lo Sri Lanka e l’India. Un muro d’acqua alto come un palazzo di tre piani, creato dalla scossa tellurica sottomarina di 8.9 di magnitudo a largo dell’isola di Sumatra, semina devastazione e morte. Almeno 300.000 le vittime e milioni i senza tetto.