Gustave Flaubert, il romanziere che fa scandalo

    La vita del creatore di Madame Bovary

    Condividi

    12 dicembre 1821: nasce a Rouen lo scrittore francese Gustave Flaubert. Uno dei suoi romanzi più famosi è L’educazione sentimentale scritto in gioventù e poi riscritto in vecchiaia. Ma è Madame Bovary, scritto tra il 1851 e il 1856, il romanzo che più di tutti è considerato il suo capolavoro e segna una svolta nella letteratura europea. I contenuti dell'opera scandalizzano i benpensanti. Nel 1857, un anno dopo la pubblicazione, Madame Bovary viene messo all'indice e Flaubert accusato di oltraggio alla morale e alla religione, accusa da cui viene assolto perché i giudici non ritengono dimostrabile l'intenzione dell'autore di offendere la morale. Muore a Croisset l’8 maggio 1880.