I due conclavi del 1978
Torna a speciale Giovanni Paolo II

I due conclavi del 1978

Passato e Presente

I due conclavi del 1978

Condividi

6 agosto 1978: Paolo VI muore nella residenza estiva di Castelgandolfo. Venti giorni dopo, i cardinali sono chiamati a Roma al Conclave, per eleggere il nuovo pontefice. Per la prima volta i cardinali europei sono in minoranza e per l'elezione sono necessari almeno 81 voti, due terzi più uno dei consensi. Viene eletto Albino Luciani, con il nome di Giovanni Paolo I,  ma il suo pontificato dura appena 33 giorni. Il secondo conclave, apertosi a ottobre, porta all'elezione del primo papa non italiano: Karol Wojtyla.

Per la prima volta nella storia, due conclavi si succedono a distanza di meno di due mesi l'uno dall'altro e scelgono due uomini molto diversi

Luciani e Wojtyla sono due personalità molto distanti, eppure vengono scelti dallo stesso collegio cardinalizio. Che cosa succede nel segreto del conclave? Perché cambiano gli equilibri? Quale ruolo gioca la diplomazia internazionale e perché viene meno la secolare tradizione del papato italiano? Quest'anno passa alla storia come "l'anno dei tre papi". Per la prima volta nella storia, due conclavi si succedono a distanza di meno di due mesi l'uno dall'altro e scelgono due uomini molto diversi. Proponiamo dal programma  Passato e Presente, una puntata che prende in analisi questi due incredibili eventi.