Cesare Zavattini

Un'ora con

Condividi

Agli inizi degli anni Sessanta la Rai inaugura una serie di programmi d’inchiesta e d’approfondimento ideati e realizzati a cura della redazione del Telegiornale. Tra questi Un’ora con, che propone interviste a grandi personaggi del mondo della politica, della cultura, dello sport, dello spettacolo. Presenti anche immagini e servizi che raccontano in modo più approfondito la figura a cui è dedicata la puntata. Il programma andrà avanti anche nel corso degli anni Settanta, collezionando un patrimonio inestimabile di interviste a protagonisti mondiali della storia del Novecento. Riproponiamo qui la puntata dedicata allo scrittore e sceneggiatore Cesare Zavattini, del 1967.

Un’ora con, che propone interviste a grandi personaggi del mondo della politica, della cultura, dello sport, dello spettacolo

Proveniente dal mondo dei periodici illustrati, nel 1935 fa il suo esordio al cinema, come sceneggiatore, lavorando con il regista Mario Camerini. Il grande successo arriva però dal sodalizio artistico con Vittorio De Sica, che lo consacra come uno dei punti di riferimento del neorealismo italiano. Tra i tanti film ricordiamo Sciuscià, Ladri di biciclette, Miracolo a Milano, Umberto D, La Ciociara, Il giardino dei Finzi Contini. Una lunga intervista realizzata nel 1967, il cui sottotitolo è Parliamo tanto di me. Alla scoperta delle sue molteplici sfaccettature di artista: dalle riviste al mondo della pittura, analizzando poi dal suo punto di vista il cinema neorealista italiano.
Per saperne di più su Cesare Zavattini, vai alla puntata realizzata dal programma Italiani.