La Guerra dei sei Giorni

Storia in breve

Condividi

Giugno del 1967, in appena una settimana di guerra, lo Stato di Israele ha la meglio su tutti gli stati arabi confinanti: Egitto, Siria e Giordania.

Al termine del conflitto Israele riuscirà ad assicurarsi le strategiche alture del Golan, la striscia di Gaza, parte del Sinai, la Cisgiordania e Gerusalemme, che prima della guerra era divisa in due diverse parti, sotto giurisdizione giordana e israeliana


Se il successo militare è indiscutibile, l’occupazione militare di diversi territori, darà vita alla questione dei rifugiati, che, ancora oggi, continua a essere un nodo irrisolto.

Con la guida della storica Alessandra Tarquini e con il supporto, dalle Teche Rai, di alcune immagini d'epoca, ricostruiamo le vicende di questo conflitto.