Torna a speciale Il Risorgimento italiano

L'Italia del Risorgimento

Verso l'unificazione nazionale

Condividi

Il Risorgimento è un termine storiografico, attraverso cui si fa riferimento ad un periodo, collocato tra la fine del Settecento e l'Ottocento, di trasformazioni economiche e sociali, corredate da eventi militari e diplomatici e dall’affermazione di atteggiamenti letterari e culturali. Tutto questo ha condotto l’Italia da una frammentazione in tanti piccoli Stati, dominati da potenze straniere, ad un processo di unificazione territoriale e di indipendenza nazionale sotto la dinastia dei Savoia.

Il Risorgimento è un termine storiografico, attraverso cui si fa riferimento ad un periodo, collocato tra la fine del Settecento e l'Ottocento


Questo dominio sabaudo nel corso del tempo è passato da un assolutismo monarchico ad uno Stato liberale e costituzionale.
Per saperne di più, è possibile consultare il sito dell'Istituto per la storia del Risorgimento, nato ufficialmente nel 1935 a Roma con il compito di "raccogliere preparare e ordinare i documenti, i libri e tutte le altre memorie che interessano la storia del risorgimento italiano e di prepararne e facilitarne lo studio".