VIola, violino e viola d' amore

    Un musical con Enrico Maria Salerno e le gemelle Kessler

    Condividi

    Siamo nel 1967 e al Teatro Sistina , vero e proprio tempio dello spettacolo leggero, non solo romano, va in scena un musical che riscuote un grand e successo: Viola, violino e viola d' amore.  L' ha scritto la premiata "ditta" Garinei e Giovannini, con l' aiuto di Luigi Magni e lo interpretano Enrico Maria Salerno, le gemelle Kessler e Pippo Franco.



    E' la storia di una coppia che sarebbe certamente più felice se lei, la moglie, troppo saggia e controllata, sapesse abbandonarsi maggiormente alle tenerezze. Tutto preso dal desiderio di vedere la propria compagna cambiare carattere, il protagonista si imbatterà, in una specie di sogno ad occhi aperti, in una sorta di gemella, tanto più allegra ed esuberante della consorte. Gelosa di questo sogno del marito, la moglie decide di portarlo il più lontano possibile, a Tahiti, ma la convivenza si rivelerà presto impossibile, tanto che la donna farà ritorno a Roma da sola. Ma anche il marito, rimasto  laggiù, non sembra passarsela troppo bene...

    Il finale però vede il protagonista riuscire nella sua disperata impresa: vivere con una moglie che sa sdoppiarsi tra le tenerezze sentimentali e l' efficienza organizzativa della vita a due.