Torna MilanoOltre edizione numero trentatre

    E la danza continua...

    Condividi

    Parte l' edizione numero trentatre del festival MilanoOltre che si svolgerà al Teatro Elfo Puccini ed in altri luoghi della città dal 27 settembre al 13 ottobre, quaranta appuntamenti  appuntamenti con la danza contemporanea, tra spettacoli, masterclass, lezioni, incontri e libri.

     

    Il lungo viaggio di MilanOltre ha toccato l’oriente nel 2018 e ci proietta ora nel clima del profondo sud italiano, in una Sicilia di cui Roberto Zappalà ha dipinto le tante contraddizioni con tinte vivaci nel suo A. semu tutti devoti tutti?, lavoro singolare, di grande impatto emotivo e visivo, che ha girato mezzo mondo e che finalmente giunge a Milano.  A Roberto Zappalà, Susanna Beltrami, Simona Bertozzi e Diego Tortelli, artisti italiani associati al festival, si aggiungono i numerosissimi appuntamenti con la danza italiana, quest’anno ben 19 su un totale di 24 spettacoli. E, nella scena internazionale, i nuovi progetti di Diego Tortelli e di Richard Siegal per la prima volta a Milano con il suo Ballet of Difference. Siegal, nella nuova creazione New Ocean, ci rammenta la ricorrenza dei 100 anni di Cunningham e torna a omaggiare il grande coreografo muovendosi proprio partendo da Ocean, una delle ultime leggendarie creazioni di Merce Cunningham e John Cage…E la danza continua.   
    Rino De Pace, direttore artistico Milanoltre Festival   

     

    Per tutte le informazioni vi rimandiamo al sito:. www.milanoltre.org