"Quella donna sono io"

    "Quella donna sono io"

    Ricordando Paolo Poli

    "Quella donna sono io"

    Condividi

    Uno speciale dedicato al grande Paolo Poli, per ricordare il suo talento, la sua ironia e versatilità. 

    Surreale, geniale, irriverente, provocatore, libero, Paolo Poli è sempre riuscito ad affrontare con grazia anche i temi più scabrosi, dando prova sia nella voce che nel corpo di un talento camaleontico che gli ha consentito di interpretare mille personaggi, anche femminili. Lui stesso racconta di quella volta in cui un bambino, osservando la locandina di un suo spettacolo, gli chiese chi fosse la bella donna raffigurata nella fotografia. Poli rispose: Quella donna sono io.

    Lo speciale, più che un documentario, vuole essere uno spettacolo, un omaggio al grande attore e alla sua arte. Senza mai perdere di vista quella vena ironica e irriverente, ma anche profonda e sofisticata, che ha fatto del suo teatro un punto di riferimento unico e irripetibile..

    Tanti gli intervistati che ci aiutano a ricostruire la vita, l' arte e la carriera dell' attore toscano; tra gli altri Renzo Arbore, Riccardo Muti, Corrado Augias, Natalia Aspesi, Rodolfo di Giammarco, Arturo Brachetti e la sorella Lucia Poli.

    Lo speciale ricorda Paolo Poli anche attraverso  brani di spettacoli ed interviste.
     

    Era un artista che guardava molto avanti, guardando molto indietro.
    Renzo Arbore