Another Round for Five

    Il nuovo balletto della coreografa Cristiana Morganti

    Condividi

    È la quinta creazione di Cristiana Morganti, solista e coreografa residente a Wuppertal (Germania) e interprete per oltre venti anni del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch.

    Sulla scena di Another Round for Five cinque danzatori di diverse nazionalità e dalle esperienze professionali eterogenee. Sono cinque personaggi, molto diversi tra loro eppure vicini, che si trovano in un luogo non ben definito, forse un club, un circolo, in cui si consumano rituali, esibizioni televisive, gare, terapie di gruppo.

    Lo spettacolo è un racconto non lineare che prende forma attraverso una sorta di montaggio dal sapore cinematografico, in cui il tempo è scandito da flashback e anticipazioni, in un gioco dove realtà e finzione, conscio e inconscio, equilibrio e caos si confondono.

    Prodotto dal Centro Culturale pistoiese il Funaro, che accompagna fin dall’inizio il percorso di Morganti.

     

    L’idea del cerchio e della circolarità mi affascina. La perfezione e la sensazione di infinito legate a questa forma mi attraggono, e allo stesso tempo mi spaventano. Come mai mi ritrovo sempre nelle stesse situazioni? E perché continuo a ripetere gli stessi errori? … Ma non è possibile uscire da questo circolo vizioso? Forse muovermi in cerchio, ripercorrere le stesse strade, mi da sicurezza. O forse è comodo. In fondo fa paura immaginarsi fuori dal cerchio. Per poi andare dove? Ognuno appartiene al suo cerchio. Se non appartieni ad un cerchio, rimani fuori. Ed è difficile uscire, ma è anche difficile entrare…nel cerchio.
    Cristiana Morganti