Torna a speciale i mestieri del teatro

    I suoni nello spazio

    Hubert Westkemper

    Condividi

    Il tecnico del suono, o sound designer come si dice oggi, è uno di quei mestieri del teatro tanto poco conosciuti quanto fondamentali. Spesso confuso con il fonico, il tecnico del suono è una figura fondamentale le cui competenze spaziano tra ingegneria, tecnologia, musicologia e drammaturgia. Composto di sfaccettature diverse, è un mestiere complesso, che richiede un continuo confronto con registi, scenografi ed attori. Noi abbiamo incontrato Hubert Westkemper, una vera autorità in materia, con un’esperienza ormai quasi quarantennale, che lo ha portato a lavorare con alcuni dei maggiori registi internazionali da Luca Ronconi a Robert Wilson, da Peter Stein a Mario Martone. Noi lo abbiamo incontrato nel piccolo teatro della “Accademia Nazionale di Arte Drammatica Silvio D’ Amico” e lui ci ha spiegato non solo in cosa consista il suo lavoro, ma ce lo ha fatto ‘vivere’ portandoci sul palcoscenico e dietro le quinte per mostrarci tutti i trucchi di cui lo spettatore non si accorge. D’ altra parte, come gli ha fatto notare una volta Ronconi, a teatro sembra che domini la parte visiva ma

    quando io seguo un attore in scena e a questo personaggio risponde un altro personaggio, non mi volto perché vedo che la sua bocca parla ma mi giro perché sento la sua voce che mi richiama da una qualche altra parte”.