Memex Doc. Fritjof Capra

Imparare l`ecologia

Condividi

In questo speciale di Memex il fisico e saggista austriaco Fritjof Capra, fondatore del Centro per l’alfabetizzazione ecologica a Berkeley in California, illustra i principi della scienza ecologica, analizzando i rapporti dell’ecologia con le altre discipline, in particolare con l’economia e con l’etica.
Capra, uno dei più autorevoli studiosi della nuova visione sistemica ed ecologica della vita, che deve orientare l’approccio a tutte le scienze e discipline accademiche, analizza il rapporto tra agricoltura e cambiamenti climatici, evidenziando la necessità di una agricoltura ecologica che recuperi metodi sperimentati in migliaia di anni.Un capitolo è dedicato all’analisi dei criteri da utilizzare per costruire le città del futuro al fine di migliorare la qualità della vita dei loro abitanti, un altro al drammatico problema dell’aumento incontrollato della produzione di rifiuti.
Oltre a Fritjof Capra intervengono: Cristian Laval, sociologo, docente dell’università Paris Ouest Nanterre La Défense, Giorgio Nebbia, chimico, Piero Bevilacqua, storico, Serenella Iovino, filosofa, Aldo Loris Rossi, architetto e urbanista, Antonio Maione, teologo.

Fritjof Capra (Vienna, 1939), fisico austriaco, ha compiuto ricerche nella fisica delle alte energie in varie università europee e americane. Si occupa anche delle implicazioni, filosofiche e non, della scienza moderna. È fondatore e direttore del Center for Ecoliteracy a Berkeley, California. Ha pubblicato opere di grande successo a livello mondiale, come Il Tao della fisica (Adelphi, 1982), Il punto di svolta. Scienza, società e cultura emergente (Feltrinelli, 1984), Verso una nuova saggezza (Feltrinelli, 1988), L’universo come dimora. Conversazioni tra scienza e spiritualità (con Steindl-Rast; Feltrinelli, 1993), La rete della vita (Rizzoli,1997) e L’anima di Leonardo. Un genio alla ricerca del segreto della vita (Rizzoli, 2012).