57^ edizione del Concorso Internazionale di Violino "Niccolò Paganini"

240° anniversario della nascita del musicista

27 Ott 2022 > 03 Nov 2022

Genova è riconosciuta a livello internazionale per aver dato i natali a Niccolò Paganini, nato il 27 ottobre 1782, celebre in tutto il mondo per aver innovato la tecnica violinistica grazie al virtuosismo espresso tramite il famoso “Cannone”, strumento prediletto del grande violinista. L'ambizioso progetto di rilancio del Premio "Niccolò Paganini" è volto a promuovere, a tutto campo, la figura del Maestro: un rilancio ispirato al principio del rinnovare conservando, che da un lato mantenga integro il primato dell’eccellenza artistica, tipica del Premio, e, dall’altro, ne innovi strumenti, modalità e linguaggi al fine di coinvolgere il più ampio pubblico, specie giovanile, valorizzando i legami con Genova e il suo straordinario patrimonio artistico-culturale, anche in proiezione estera.
Comune di Genova

Il 27 ottobre 2022, in occasione del 240° anniversario della nascita di Niccolò Paganini (Genova 27 ottobre 1782 - Nizza 27 maggio 1840) si svolgerà, presso Palazzo Tursi a Genova (ore 17.30), la presentazione nazionale della 57a edizione del Concorso Internazionale di Violino Niccolò Paganini, diretto dal M°Nazzareno Carusi, con il patrocinio di Rai Liguria e la media partnership di Rai Cultura e Radio3. Nella stessa data sarà on line sul nuovo portale del Premio il Bando della 57^ edizione del Concorso. Per iscriversi il termine è fissato al 20 febbraio 2023. Nel corso dell'evento speciale del 27 ottobre inoltre, verrà presentato il francobollo celebrativo dedicato a Paganini nel 240° anniversario dalla nascita e conferite le attestazioni onorifiche di “Paganini Ambassadors” a 14 personalità che contribuiranno alla promozione del Premio nel nostro paese e all’estero. Il M° Giuseppe Gibboni, vincitore dell'edizione 2021 del Premio Paganini, eseguirà una selezione dei Capricci e, accompagnato al pianoforte dalla musicista olandese Gile Bae, la Sonata in re minore op. 108 di Johannes Brahms.

Le celebrazioni riprenderanno il 3 novembre 2022 a Parigi, presso l'Ambasciata d'Italia di rue de Varenne (ore18.00) e sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica italiana con la presentazione del Bando di concorso e una serie di "momenti artistici" alla presenza di Emanuela D’Alessandro, S.E. l’Ambasciatrice d’Italia in Francia; Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria; Marco Bucci, Sindaco di Genova; Giovanni Panebianco, Presidente del Premio Paganini oltre al Direttore Artistico del Concorso, M° Nazzareno Carusi e al M° Salvatore Accardo, Presidente Giuria Internazionale.

Il Concorso Internazionale di Violino Premio Paganini, che si svolge al Teatro Carlo Felice del capoluogo ligureè stato fondato nel 1954 con l'obiettivo di "creare un Concorso violinistico di respiro internazionale che desse grande prestigio alla Città di Genova oltre che offrire un luogo per scoprire nuove, giovani talenti". Da quel momento si è rapidamente affermato come uno dei più importanti concorsi di violino al mondo. Membro fondatore della Federazione Mondiale di Musica Internazionale di Ginevra dal 1957, il Premio, fin dalla sua fondazione, è stato assegnato ad artisti famosi come Salvatore Accardo (attualmente Presidente della Giuria Internazionale), Gidon Kremer, Ilya Grubert e, recentemente, Massimo Quarta, Giovanni Angeleri, Leonidas Kavakos, Ilya Gringolts e Sayaka Shoji, agendo come trampolino di lancio per le loro future carriere artistiche.

In allegato la lista dei 14 Ambassadors del Premio. Sul Premio Paganini vedi anche: Il Premio Paganini si rinnova

PAGANINI AMBASSADORS

File PDF - Dimensioni 77 kB