La star del violino Renaud Capuçon con l'Orchestra Rai

Diretta streaming giovedì 18 novembre ore 20.30 - sul podio Robert Trevino

Nel 1997, a ventun anni, è stato scelto da Claudio Abbado come primo violino della Gustav Mahler Jugendorchester. È stato solista con le Orchestre e nei Festival più prestigiosi del mondo. È stato nominato Cavaliere dell’Ordine Nazionale al Merito, Cavaliere della Legion d’Onore e ha rappresentando la Francia in alcuni tra i più importanti appuntamenti istituzionali, come la commemorazione del Giorno dell’Armistizio alla presenza di oltre 80 capi di Stato. È il violinista Renaud Capuçon, protagonista del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai in programma giovedì 18 novembre alle 20.30 (turno rosso) all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, proposto in diretta su Radio3, nel circuito Euroradio e in live streaming su Rai Play.
In occasione del suo ritorno con l’Orchestra Rai, Capuçon interpreta il Concerto n. 1 in sol minore op. 26 per violino e orchestra di Max Bruch, unica pagina della produzione del compositore tedesco entrata stabilmente in repertorio, grazie alla sua espressività spontanea ed eloquente. 
Sul podio è impegnato Robert Trevino, che con l’Orchestra Rai, di cui è Direttore ospite principale, è recentemente stato protagonista di una tournée di successo in Germania, nelle città di Francoforte, Colonia e Amburgo. Trentasette anni, di origini messicane ma cresciuto a Fort Worth, in Texas, Trevino è Direttore musicale dell’Orchestra Nazionale Basca e Consulente artistico dell’Orchestra Sinfonica di Malmö. Si è imposto all’attenzione internazionale con il trionfo al Teatro Bol’šoj di Mosca nel 2013, sostituendo Vassily Sinaisky sul podio del Don Carlo di Verdi. Da allora è invitato regolarmente dalle orchestre prestigiose in America – dalla Cincinnati Symphony alla Philadelphia Orchestra – e all’estero – dai Münchner Philharmoniker alla London Symphony Orchestra. Cresciuto sotto l’egida di Michael Tilson Thomas e Seiji Ozawa, ha sviluppato una particolare sensibilità per il repertorio mitteleuropeo.
In apertura di concerto propone una delle ouverture più amate di Richard Wagner: quella dal Tannhäuser.
Nella seconda parte della serata invece Trevino interpreta la Sinfonia n. 4 in fa minore op. 36 di Pëtr Il’ič Čajkovskij, scritta tra la fine del 1876 e l’inizio del 1878, in un periodo particolarmente travagliato dell’esistenza del compositore russo. Costrettosi a un matrimonio che non desiderava per celare la sua omosessualità, abbandonò la moglie dopo sole tre settimane ma approdò a uno sprofondamento psichico che lo condusse addirittura a tentare il suicidio, nelle acque della Moscova. Unico appiglio per la sua esistenza disperata fu l’avvio della relazione epistolare con la baronessa Nadežda von Meck, che oltre al sostegno economico gli offrì il suo appoggio spirituale, permettendogli di completare la sua Quarta sinfonia.
Il concerto è replicato a Torino venerdì 19 novembre alle 20.00 (turno blu).

I biglietti, da 15 a 25 euro, sono in vendita online sul sito dell’OSN Rai e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino. Il pubblico in sala sarà accolto nel rispetto delle più recenti norme per il contenimento della pandemia.
Auditorium Rai “A. Toscanini”, Torino
Giovedì 18 novembre 2021 ore 20.30
Venerdì 19 novembre 2021 ore 20.00

ROBERT TREVINO direttore
RENAUD CAPUÇON violino
ORCHESTRA SINFONICA NAZIONALE DELLA RAI   

Richard Wagner (1813 - 1883)
Tannhäuser, Ouverture dall’opera (1843 - 1845)

Andante maestoso - Allegro - Tempo I - Molto vivace - Assai stretto

Durata: 14’ ca.
Ultima esecuzione Rai a Torino: 3 maggio 2018, Marc Albrecht

Max Bruch (1838 - 1920)
Concerto n. 1 in sol minore per violino e orchestra, op.26 (1864 - 1868)

Preludio. Allegro moderato [attacca]
Adagio
Finale. Allegro energico

Durata: 24’ ca.
Ultima esecuzione Rai a Torino: 15 giugno 2017, Marc Albrecht, Daniel Lozakovich

Pëtr Il'ič Čajkovskij (1840 - 1893)
Sinfonia n. 4 in fa minore, op. 36 (1877 - 1878)

Andante sostenuto - Moderato con anima (In movimento di valse) - Moderato assai, quasi andante - Allegro con anima - Molto più mosso - Più mosso. Allegro vivo
Andantino in modo di canzona - Più mosso - Tempo I
Scherzo (Pizzicato ostinato). Allegro - Meno mosso - Tempo I
Finale. Allegro con fuoco - Andante - Tempo I

Durata: 40’ ca.
Ultima esecuzione Rai a Torino: 21 marzo 2018, Aziz Shokhakimov

 

Il programma di sala del concerto

File PDF - Dimensioni 868 kB