Marco Ciardi: la storia della tavola periodica

    Dal Festival della Scienza 2019

    Condividi

    Il 1 marzo 1869, dopo circa sei mesi di studi e ricerche, lo scienziato russo Dmitrij Ivanovič Mendeleev, grazie a una geniale intuizione, trovò il modo di ordinare e classificare tutti gli elementi chimici allora noti - ben 63 - in una mirabile tabella, capace di contemplare tutto ciò che era alla base dell’Universo conosciuto. Oggi, a 150 anni dalla sua creazione, la Tavola periodica di Mendeleev annovera ben 118 elementi e resta un caposaldo per lo studio della chimica. Degli aspetti storici dello sviluppo della Tavola degli elementi abbiamo parlato con Marco Ciardi in questa intervista, realizzata da Rai Cultura durante il Festival della Scienza di Genova 2019, contestualmente alla conferenza: Questione di chimica: la nascita della Tavola periodica.

    Marco Ciardi insegna Storia della scienza e delle tecniche all'Università di Bologna. Ha all'attivo oltre duecento pubblicazioni, tra cui più di trenta volumi, in Italia e all'estero. Con Maria Giulia Andretta, è autore del libro Stregati dalla luna (Carocci, 2019).