Gli arabi nel Rinascimento

Storie di guerra e non solo

Condividi

Presentiamo una puntata del programma Il Tempo e la Storia sui conflitti per la “Reconquista” della Spagna e le Crociate. Storie di guerra, ma non solo, perché il rapporto dell’Occidente con il mondo Arabo non si riduce ad una dimensione unicamente bellica. Anzi, paradossalmente, sarà attraverso la guerra e il confronto con gli Arabi che l’Europa potrà riappropriarsi della sua cultura, sepolta dai secoli bui del Medioevo. Vengono poi prese in esame le radici del Rinascimento al quale l’Islam concede un contributo fondamentale.

Attraverso la guerra e il confronto con gli Arabi che l’Europa potrà riappropriarsi della sua cultura, sepolta dai secoli bui del Medioevo

Punto di partenza per questa disamina è il “tesoro” della Biblioteca islamica eretta dagli Arabi a Cordoba, con i suoi ottantamila volumi: un punto di riferimento anche per gli studiosi occidentali. Ma la cultura musulmana significa anche matematica, arti, architettura, riscoperta del pensiero greco e aristotelico in particolare, all’origine della rinascita europea. Senza dimenticare astronomia e scienza e il contributo dato a queste discipline da studiosi come Nasir Al Tusi e Averroè.