Paesaggio e patrimonio culturale italiano
Torna a speciale Arte 2020

    Paesaggio e patrimonio culturale italiano

    Paesaggio e patrimonio culturale italiano

    Condividi

    Di seguito i contributi relativi al paesaggio e patrimonio culturale.




    I 54 siti del Patrimonio UNESCO

    Antiche faggete primordiali dei Carpazi e di altre regioni d'Europa
    Il sito seriale transnazionale è composto da 77 parti in 12 paesi europei: Albania, Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Germania, Italia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Ucraina. 

    Aree Archeologiche di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata
    Il sito del patrimonio universale include tre aree archeologiche distinte: le antiche città di Pompei ed Ercolano con la Villa dei Misteri e la Villa dei papiri, in esse comprese, e la Villa A ( Villa Di Poppea) e la villa B ( Villa di Crasso Terzio) a Torre Annunziata ( Oplontis).

    Arte rupestre della Val Camonica
    La Valle Camonica, situata nella fascia montuosa della Lombardia, possiede uno dei più importanti complessi di incisioni rupestri più di 140.000 simboli e figure incise sulla roccia nell'arco di un periodo di più di 8000 anni.

    Assisi, la Basilica di San Francesco e altri siti francescani
    Il sito comprende una vasta area del territorio comunale di Assisi in cui sono situati i più importanti luoghi francescani.

    Castel del Monte
    Fatto costruire nel 1240 dall'Imperatore Federico II di Svevia, Castel del Monte, posto su un altura vicino Andria, in Puglia, rappresenta un capolavoro dell'architettura militare medievale, nonostante sia privo di alcuni elementi tipici come il fossato.

    Centro storico della città di Pienza
    Pienza, situata sulla sommità di un colle dominante la Val d'Orcia, 53 Km a sud-est di Siena, fu fondata nel Medioevo con il nome di Corsignano.

    Centro storico di Firenze
    Costruito sul sito di un insediamento etrusco, Firenze, il simbolo del Rinascimento, è salito alla preminenza economica e culturale sotto i Medici nel 15 ° e 16 ° secolo.

    Centro storico di Napoli
    Le origini di Napoli risalgono alla sua fondazione come Parthenope o Palaepolis, successivamente ricostruita come Neapolis nel 470 a.C.

    Centro Storico di Roma, le proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e San Paolo
    Fondata, secondo la leggenda, da Romolo e Remo nel 753 aC, Roma fu prima il centro della Repubblica Romana, poi dell'Impero Romano, e divenne la capitale del mondo cristiano nel IV secolo.

    Centro storico di San Gimignano
    Il centro storico di San Gimignano è un sito culturale di eccezionale valore poiché ha mantenuto un carattere omogeneo dal punto di vista architettonico ed urbanistico.

    Centro storico di Siena
    Siena è una città medievale eccezionale, un capolavoro di inventiva, dove gli edifici sono stati disegnati per adattarsi al tessuto urbano e formare un tutto con il paesaggio circostante. 

    Centro storico di Urbino
    La piccola città collinare di Urbino, nelle Marche, ha vissuto una grande fioritura culturale nel XV secolo, attirando artisti e studiosi da tutta Italia e oltre, e influenzando gli sviluppi culturali in altre parti d'Europa.

    Città di Verona
    Il centro storico di Verona, antico municipio romano, comune indipendente degli Scaligeri, città della Repubblica di Venezia, è un sito che racchiude, armoniosamente accostate o fuse insieme, le vestigia di epoche diverse. 

    Costiera Amalfitana
    La costiera amalfitana si trova lungo la costa tirrenica dell'Italia meridionale, subito a sud di Napoli. È una zona di grande bellezza naturale, caratterizzata da terrazzamenti per la coltivazione di vigneti e frutteti e da cittadine di grande valore architettonico e artistico, tra le quali Amalfi e Ravello. 

    Crespi d'Adda
    Il villaggio operaio di Crespi d'Adda è sito nel comune di Capriate San Gervasio, in Lombardia, nell'estrema punta meridionale dell'"Isola Bergamasca", racchiusa tra i fiumi Adda e Brembo e le Prealpi. 

    Ferrara: città del Rinascimento e il suo delta del Po
    La città rinascimentale di Ferrara con il delta del Po, situata nella regione italiana dell'Emilia Romagna, costituisce uno straordinario paesaggio culturale.

    Genova: le strade nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli
    Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli nel centro storico di Genova risalgono alla fine del XVI secolo e agli inizi del XVII secolo, quando la Repubblica di Genova era al culmine del suo potere finanziario e marinaresco. 

    I Longobardi in Italia: i luoghi del potere (568-774 d.C.)
    Il Sito Unesco "I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)" è costituito da fortezze, antiche chiese ed affascinanti monasteri lungo tutta la penisola italiana.

    I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato
    I Paesaggi vitivinicoli delle Langhe-Roero e del Monferrato in Piemonte sono costituiti da cinque aree vinicole distinte e un castello: La Langa del Barolo, le colline del Barbaresco, Nizza Monferrato e il Barbera, Canelli e l'Asti Spumante, il Monferrato degli Infernot, il Castello di Grinzane Cavour.

    I Sacri Monti di Piemonte e Lombardia
    Il sito "Sacri Monti" o "Sacri Monti di Piemonte e Lombardia" consiste in una serie di nove complessi separati situati sulle montagne del nord Italia (Varallo, Crea, Orta, Varese, Oropa, Ossuccio, Ghiffa, Domodossola e Valperga). 

    I Sassi ed il Parco delle Chiese Rupestri di Matera
    Il sito è localizzato nella regione meridionale della Basilicata, ed è composto dall'antico agglomerato della città di Matera e dal Parco delle Chiese rupestri che sorgono nelle cavità naturali delle Murge. 

    I trulli di Alberobello
    I trulli, tipiche abitazioni in pietra calcarea di Alberobello nel sud della Puglia, sono esempi straordinari di edilizia in pietra a secco a lastre, una tecnica risalente all'epoca preistorica e tuttora utilizzata in questa regione.

    Il Cenacolo di Leonardo da Vinci
    Il refettorio del Convento di Santa Maria delle Grazie è parte integrante di questo complesso architettonico, iniziato a Milano nel 1463 e rielaborato alla fine del XV secolo dal Bramante. 

    Il Palazzo Reale di Caserta del XVIII secolo con il Parco, l'Acquedotto Vanvitelliano e il Complesso
    L'eccezionale complesso monumentale di Caserta fu realizzato dall'architetto Luigi Vanvitelli per volere di Carlo di Borbone, nella seconda metà del XVIII secolo, al fine di rivaleggiare con Versailles e Madrid.

    Ivrea, città industriale del XX Secolo
    La città industriale di Ivrea si trova nella regione Piemonte e si è sviluppata come banco di prova per Olivetti, produttore di macchine da scrivere, calcolatrici meccaniche e computer da ufficio.

    L'area archeologica di Agrigento
    L'area archeologica di Agrigento, "la Valle dei Templi", si trova sulla costa meridionale della Sicilia e si estende sul vasto territorio dell'antica polis, dalla Rupe Atenea, all'acropoli dell'originaria città arcaica, alla collina sacra su cui si ergono i templi dorici maggiori, fino alle necropoli extra moenia.

    La città di Vicenza e le ville del Palladio nel Veneto
    Fondata nel II secolo aC nell'Italia settentrionale, Vicenza prosperò sotto il dominio veneziano dall'inizio del XV secolo alla fine del XVIII secolo. 

    La Ferrovia Retica nel paesaggio dell'Albula e del Bernina
    Riunisce due linee ferroviarie storiche che attraversano le Alpi svizzere attraverso due passaggi.

    La piazza del Duomo di Pisa
    La piazza deve essere considerata come patrimonio culturale di Eccezionale Valore Universale considerando che i capolavori che ospita sono la testimonianza dello spirito creativo del XIV secolo.

    Le città tardo barocche del Val di Noto (Sicilia Sud-Orientale)
    Le otto città della Sicilia sud-orientale: Caltagirone, Militello Val di Catania, Catania, Modica, Noto, Palazzolo, Ragusa e Scicli.

    Le Dolomiti
    Il sito naturale Patrimonio Mondiale comprende nove sistemi montuosi nelle Alpi italiane, una serie di paesaggi montani unici al mondo e di eccezionale bellezza naturale. Le Dolomiti hanno avuto origine nel Triassico (circa 250 milioni di anni fa).

    Le Isole Eolie
    e Isole Eolie forniscono una straordinaria testimonianza della costruzione e distruzione vulcanica delle isole e dei fenomeni vulcanici in corso. 

    Mantova e Sabbioneta
    Mantova e Sabbioneta, nella Pianura Padana, nel nord dell'Italia, rappresentano due aspetti dell'urbanistica rinascimentale.

    Modena: Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande
    Il complesso monumentale costituito dalla Cattedrale, dalla Torre Civica e dalla Piazza Grande di Modena offre un esempio di sviluppo urbano strettamente collegato ai valori della vita civica, specialmente nelle relazioni che esso rivela tra l'economia, la religione e la vita politica e sociale della città. 

    Monte Etna
    Il Monte Etna è il vulcano attivo più alto d'Europa, uno tra i più attivi del globo. 

    Monte San Giorgio
    Monte San Giorgio, adiacente il Lago di Lugano, si trova a cavallo tra il territorio italiano e quello svizzero e nel 2010 ha completato il riconoscimento come sito naturale del Patrimonio Mondiale dell'Unesco, dopo che nel 2003 era stata riconosciuta la parte in territorio svizzero. 

    Monumenti paleocristiani di Ravenna
    Il sito è costituito da otto monumenti: il Mausoleo di Galla Placidia, il Battistero Neoniano, la Basilica di Sant'Apollinare Nuovo, il Battistero degli Ariani, la Cappella Arcivescovile, il Mausoleo di Teodorico, la Chiesa di San Vitale e la Basilica di Sant'Apollinare in Classe. 

    Necropoli etrusche di Cerveteri e Tarquinia
    Il sito comprende le due necropoli della Banditaccia e Monterozzi, i principali cimiteri delle antiche città-stato etrusche di Cerveteri e Tarquinia.

    Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar Occidentale
    Questa proprietà è composta da 6 componenti di opere di difesa in Italia, Croazia e Montenegro, che si estendono per oltre 1.000 km tra la regione italiana lombarda e la costa adriatica orientale.

    Orto botanico di Padova
    Il primo orto botanico universitario al mondo è stato realizzato a Padova, nel 1545, costituendo il più antico esempio sopravvisuto di questa tipologia di bene culturale.

    Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale
    Il sito del Patrimonio mondiale comprende una serie di strutture religiose e civili di Palermo, e le cattedrali di Cefalù e di Monreale, risalenti al Regno dei Normanni in Sicilia (1130-1194).

    Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano con i siti archeologici di Pestum, Velia e Certosa
    Il Cilento è un paesaggio culturale di eccezionale valore, che presenta testimonianze di insediamenti umani risalenti a 250,000 anni fa.

    Portovenere, Cinque Terre e le Isole Palmaria, Tino e Tinetto
    La Riviera Ligure tra Porto Venere e le Cinque Terre, a est di Genova, rappresenta un paesaggio culturale di straordinario valore in quanto testimonia l'interazione armoniosa tra la gente e la natura per produrre un paesaggio di eccezionale qualità scenica.

    Residenze Sabaude
    Il sistema delle Residenze Sabaude ha origine nel 1563 quando il duca di Savoia, Emanuele Filiberto, fa di Torino la capitale del ducato.

    Siracusa e le Necropoli rupestri di Pantalica
    L'area rappresenta un'eccezionale testimonianza dello sviluppo della civilizzazione di oltre 3 millenni senza soluzione di continuità dando testimonianza di uno straordinario livello culturale.

    Siti palafitticoli preistorici dell'arco alpino
    La serie costituita da 111 dei 937 siti archeologici riconosciuti di palafitte, localizzati in sei Paesi attorno alle regioni alpine e subalpine dell'Europa.

    Su Nuraxi di Barumini
    Il sito archeologico Su Nuraxi di Barumini, che si trova nella Sardegna centrale, rappresenta il più famoso esempio di complessi difensivi dell'Età del Bronzo caratteristici dell'isola conosciuti come nuraghi.

    Tivoli, Villa D'Este
    Villa d'Este venne realizzata a Tivoli, da Pirro Logorio (1500-83) su incarico del cardinale ferrarese Ippolito II d'Este (1509-72) che, divenuto governatore nel 1550 della città laziale, desiderava una residenza adeguata al suo nuovo status. 

    Val d'Orcia
    Il paesaggio della Val d'Orcia è parte dell'hinterland agricolo di Siena, ridisegnato e sviluppato al momento della sua integrazione nella Repubblica senese, durante il XIV e il XV secolo.

    Venezia e la sua laguna
    Venezia e il suo paesaggio lagunare sono il risultato di un processo dinamico che dimostra l'interazione nel tempo tra l'uomo e l'ecosistema del suo ambiente naturale. 

    Villa Adriana, Tivoli
    E' un capolavoro che riunisce le più alte forme di espressione dell'essenza culturale dell'antico Mondo Mediterraneo.

    Villa Romana del Casale
    Lo sfruttamento romano della campagna è simboleggiato dalla Villa Romana del Casale (in Sicilia), il centro della grande tenuta su cui si basava l'economia rurale dell'Impero occidentale.

    Ville e Giardini Medicei in Toscana
    Dodici ville e due giardini ornamentali disseminati nel paesaggio toscano costituiscono un sito che è testimonianza dell'influenza esercitata dalla famiglia Medici sulla cultura europea moderna attraverso il mecenatismo delle arti.

    Zona archeologica e Basilica Patriarcale di Aquileia
    Aquileia (in Friuli-Venezia Giulia), una delle più grandi e più ricche città del primo Impero Romano, fu distrutta da Attila nella metà del V secolo.


    Italia: viaggio nella bellezza La scuola di Atene. L'archeologia italiana nell' Egeo La scuola di Atene. L'archeologia italiana nell' Egeo Un affascinante itinerario tra il passato e il presente della ricerca archeologica italiana in Grecia, con le riprese degli scavi degli allievi SAIA. Nella terra dei Faraoni. L'avventura dell'Egittologia italiana Dall'Aida di Verdi agli obelischi di Roma, da Belzoni, ispiratore di Indiana Jones, al Museo Egizio di Torino: i mille legami fra Egitto e Italia. Dal falso al fake. La falsificazione e l'arte contemporanea Un viaggio tra reenactement, citazionismo, appropriazionismo, e le riflessioni degli artisti che cercano di trasformare il falso in arte e in critica. Spoleto, museo a cielo aperto Rai Cultura in collaborazione con il MIBACT racconta il patrimonio italiano.in questa puntata:Spoleto,museo a cielo aperto. La bottega del falsario Un mix di genio, ambizioni, narcisismo: questi sono i falsari, personaggi che vivono nell'ombra, salvo rivelare alla fine la loro attività segreta. L'originale e il suo doppio Copiare, riprodurre: pratica primordiale per l'artista, legata, come in un gioco di specchi, in un rapporto inscindibile con il suo doppio, l'originale. La vera storia del falso Un viaggio storico e concettuale nel falso dell'arte.orprese Capodimonte. Una Reggia per l'arte Un viaggio nella meravigliosa Reggia di Capodimonte, patrimonio di storia, arte e natura di singolare bellezza. La bellezza addormentata: alla scoperta dei depositi museali Nell'immaginario comune i depositi dei musei sono considerati magazzini sporchi e polverosi dove sono nascoste opere che vengono negate alla pubblica fruizione. Un giorno da Lincei. Storia di un'Accademia. Italia: viaggio nella bellezza Storia di un'Accademia di Massimiliano Griner regia Monica Taburchi. E' la primavera del 1611, quando Federico Cesi e i suoi sodali contemplano il cielo stellato in compagnia di Galileo. Sulle tracce del patrimonio mondiale. Il Medioevo delle cattedrali