Crisi politica in Afghanistan

Karmal chiede aiuto ai sovietici

Condividi

La crisi politica in Afghanistan raggiunge il suo zenit. Dopo le richieste di aiuto da parte del leader afghano Karmal, le truppe sovietiche invaderanno, pochi giorni dopo, il paese asiatico. Per quasi dieci anni l’Afghanistan si trasformerà in un Vietnam russo. Alla fine dell’occupazione si conteranno non meno di 14 mila soldati russi morti e almeno mezzo milione di vittime fra gli afgani.