Riccardo Cristiano e Rocco D'Ambrosio. Siamo tutti della stessa carne

Dialogo su "Fratelli tutti" tra un cattolico e un agnostico

Riccardo Cristiano e Rocco D’Ambrosio, intervistati nel maggio 2021, parlano del loro saggio Siamo tutti della stessa carne. Dialogo su Fratelli tutti tra un cattolico e un agnostico, pubblicato nel 2020 da Castelvecchi.
Tra i temi affrontati nel libro, la buona politica, il bene comune, la libertà, il dialogo tra le culture, la gentilezza dei comportamenti, la necessità di una nuova economia, alla luce delle innovazioni del pontificato di Papa Francesco. Nell'Enciclica "Fratelli tutti", il Pontefice afferma che la migliore politica è quella al servizio del bene comune. Ma  oggi la buona politica è quella che ci porta a riflettere su bene comune e libertà e solo il bene comune ci può far capire che cos’è la libertà.

Il dialogo non avviene tra me e l’altro, ma ha luogo dentro di noi quando ci confrontiamo. Non c’è la religione universale alla fine del dialogo ma la valorizzazione delle nostre diversità. Riccardo Cristiano

I cattolici che criticano Francesco sui migranti in cosa differiscono da certo fanatismo islamico, o da quei laicisti francesi che sono arrivati a pensare la legge che proibisce di indossare simboli religiosi. Riccardo Cristiano

Sai Rocco, nel mondo a cui appartengo c’è un rapporto quasi fiabesco con l’Illuminismo. Riccardo Cristiano

Il libro nasce perché la lettura dell’enciclica ci ha spronato a dialogare e conoscerci di più: solo se si fa questo può nascere la fraternità auspicata dal papa. Rocco D’Ambrosio

L’espressione del papa “Siamo tutti della stessa carne” ha un respiro universale: apre corpi, cuori e menti a incontrarsi e scoprire la bellezza di ciò che ci unisce, che è più grande di ciò che ci divide. Rocco D’Ambrosio

Dobbiamo diventare gentili perché fa bene prima di tutto a noi stessi, fare del bene fa bene innanzitutto a chi lo fa. Rocco D’Ambrosio


Riccardo Cristiano, particolarmente attento al dialogo interreligioso, a lungo coordinatore dell’informazione religiosa di Radio Rai, è fondatore dell’Associazione Giornalisti amici di padre Dall’Oglio e collabora come vaticanista con «Reset» e «La Stampa». Ha pubblicato con Castelvecchi Medio Oriente senza cristiani? (2014), Bergoglio, sfida globale (2015), Siria. L’ultimo genocidio (2017) e ha curato il volume Solo l’inquietudine dà pace. Così Bergoglio rilancia il vivere insieme (2018).

Rocco D’Ambrosio (www.rocda.it) è presbitero della diocesi di Bari, ordinario di Filosofia Politica nella facoltà di Filosofia della Pontificia Università Gregoriana di Roma. È docente di Etica della Pubblica Amministrazione presso il Dipartimento per le politiche del personale dell’Amministrazione del ministero dell’Interno (ex SSAI, Roma). Ha pubblicato diversi saggi sui temi politici, tra i quali Il potere e chi lo detiene (2008), Come pensano e agiscono le istituzioni (2011), con F. Giannella, La corruzione: attori e trame (2018). Si occupa di formazione all’impegno sociale e politico, collaborando con diverse istituzioni, a livello locale e nazionale. Dirige il periodico di cultura e politica “Cercasi un fine” e il suo relativo sito web (www.cercasiunfine.it), coordina alcune scuole di formazione all’impegno sociale e politico.