Torna a speciale lincei per il clima

I cambiamenti osservati negli ultimi 50 anni

Bruno Carli

Condividi

Negli ultimi 50 anni si sono osservati molti cambiamenti che sono riconducibili a cause ed effetti del cambiamento climatico, quello che colpisce è la rapidità e l'accelerazione con cui questi cambiamenti stanno avvenendo.
Alla causa, dovuta all’aumento della concentrazione dei gas serra, corrispondono molteplici effetti, quali: l’aumento della temperatura media della superficie del pianeta, l’evidenza di una significativa riduzione dei ghiacciai di tipo alpino, a cui si aggiungono le cospicue perdite di massa dei ghiacciai della Groenlandia e dell’Antartide.

La fusione dei ghiacciai, insieme all'aumento di volume per dilatazione termica delle acque oceaniche, è la causa dell’innalzamento del livello dei mari.

La maggior parte di questi cambiamenti sono poco percepiti dall'uomo che vive in ambienti protetti, ma i primi effetti si notano nei comportamenti della flora e della fauna.



Bruno Carli è Direttore di Ricerca Associato presso l'Istituto di Fisica Applicata «Nello Carrara» del Consiglio Nazionale delle Ricerche.
Dal 2004 socio corrispondente della classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali dell'Accademia Nazionale dei Lincei e dal 2013 rappresentante dell’Accademia nell’ “Environment Steering Pannel” di EASAC (European Academies Science Advisory Council).
Nel 2017 ha pubblicato con “Il Mulino” il libro “L’uomo e il clima”.