L'Italia annette Tripoli e la Cirenaica

Dopo la guerra contro la Turchia

Condividi

Dopo aver dichiarato guerra all'Impero Ottomano, l'Italia annette Tripoli e la Cirenaica. Le ambizioni colonialiste dell'Italia spinsero il Paese ad impadronirsi delle province ottomane, che assieme al Fezzan sono oggi note con il nome di Libia, nonché dell'isola di Rodi e dell'arcipelago del Dodecaneso.