Biagio De Giovanni. La filosofia e l`Europa moderna

La filosofia moderna essenza dell'identità europea

Il filosofo Biagio De Giovanni, intervistato in occasione del Congresso Internazionale All'alba dell'eternità. I primi 60 anni de La struttura originaria, in onore di Emanuele Severinoparla del suo saggio La filosofia e l'Europa moderna, pubblicato nel 2004 da Il Mulino.

Questo volume inaugura una nuova serie, curata da Carlo Galli, dedicata ai fondamenti dell'identità europea. Dalla geografia alla religione, dalla filosofia alla politica, dalla letteratura al diritto, alla sociologia e all'economia, l'intento è quello di identificare gli elementi forti che contribuiscono a modellare lo spazio culturale dell'Europa. Qui Biagio de Giovanni propone un'ambiziosa visione unitaria della filosofia moderna come essenza dell'identità europea. L'Europa è la sua filosofia: ripercorrendo il pensiero europeo dal Cinquecento a oggi, l'autore mette in luce i concetti cardine attraverso i quali il "vecchio continente" è giunto alla propria autocoscienza riflettendo sul mondo e sulla storia. Un'essenza filosofica che risulta dall'intreccio di ragione e potenza, dalla dialettica di egoismo e di universalità. In questa identità l'Europa può trovare le ragioni di un proprio futuro che la veda al tempo stesso singolare come esistenza politica e aperta alla pluralità delle culture globali.


Biagio de Giovanni ha insegnato Filosofia politica e Storia delle dottrine politiche nelle Università di Bari, Salerno e Napoli. Per due legislature è stato deputato al Parlamento europeo. La sua opera più recente è "L'ambigua potenza dell'Europa" (Guida, 2002).