Vittorio Hösle. Economia ed ecologia

Strategie economiche per tutelare l'ambiente

Condividi

Vittorio Hösle, intervistato a Napoli nella sede dell'Istituto Italiano per gli Studi Filosofici, parla del rapporto tra economia ed ecologia. L’economia in origine era la dottrina dell’amministrazione della propria casa. L’idea era di sviluppare una teoria delle relazioni all’interno di un’unità economica come la casa in cui ci sono rapporti tra padroni e schiavi e tra i familiari. Nel secolo XVIII il concetto di economia viene allargato a quello di economia politica, e al prima cattedra di economia politica in Europa vie istituita a Napoli. L’ecologia tratta della dottrina della casa intesa come la nostra terra ed è la disciplina del rapporto dei vari organismi all’interno di un ecosistema comune. 
Il rapporto tra economia ed ecologia è un rapporto complesso, l’economia deve badare all’ecologia perché tutte le attività economiche sono possibili grazie all’offerta della natura, come sapevano i fisiocratici. Con il superamento dell’economia fisiocratica abbiamo perso la coscienza che le attività economiche presuppongono una natura intatta. D’altra parte è anche vero che la priorità dell’ecologia non significa che non dobbiamo usare categorie economiche nel tentativo di salvaguardare l’ambiente.

L’economia è la disciplina che tratta dell’uso razionale di risorse sotto cognizione di scarsità e proprio perché l’economia ha una grande esperienza con questo specifico tipo di razionalità può aiutarci a sviluppare strategie per usare l’ambiente in maniera ragionevole, come quella delle ecotasse: far pagare le persone che usano l’ambiente perché l’ambiente è una risorsa scarsa e di grande valore i costi del suo sfruttamento non possono ricadere su altri paesi e sulle generazioni future. 


Vittorio Hösle è professore della Notre Dame University (Indiana/USA) e Accademico Ordinario dell’Accademia Pontificia delle Scienze Sociali.
Tra i suoi libri, in lingua italiana: Verità e storia (Guerini, Milano 1998); Filosofia della crisi ecologica (Einaudi, Torino 1992); Introduzione a Vico (Guerini, Milano 1997); Il sistema di Hegel (La scuola di Pitagora, Napoli 2012).